Modifica e Revoca delle Condizioni

Cosa occorre fare quando l'unione coniugale entra in crisi, la convivenza diviene intollerabile e/o vi è pregiudizio per la prole e comunque non vi è accordo sulla separazione ?

Per ricevere prime informazioni chiama adesso al 06.8413654 o al 393.3323850 (dalle ore 09.30 alle 20.00)



E' possibile cambiare le condizioni della separazione e del divorzio una volta stabilite ? Si è possibile, ma solamente se sono sopravvenuti giustificati motivi (fatti nuovi) (Art. 710 c.p.c./ Art.9 Legge n.898 del 1970).

Come  si propone la domanda di modifica delle condizioni di separazione ? L'art. 710 del codice di procedura civile a riguardo statuisce: Le parti possono sempre chiedere, con le forme del procedimento in camera di consiglio, la modificazione dei provvedimenti riguardanti i coniugi e la prole conseguenti la separazione. Il tribunale, sentite le parti, provvede alla eventuale ammissione di mezzi istruttori e può delegare per l'assunzione uno dei suoi componenti. Ove il provvedimento non possa essere immediatamente definito, il tribunale può adottare provvedimenti provvisori e può ulteriormente modificarne il contenuto nel corso del procedimento.

Come  si propone la domanda di modifica delle condizioni di divorzio ? L'art. 9 della Legge n. 898 del 1970 a riguardo statuisce: Qualora sopravvengano giustificati motivi dopo la sentenza che pronuncia lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio, il tribunale, in camera di consiglio e, per i provvedimenti relativi ai figli, con la partecipazione del pubblico ministero può, su istanza di parte (ricorso), disporre la revisione delle disposizioni concernenti l'affidamento dei figli e di quelle relative alla misura e alle modalità dei contributi da corrispondere ai sensi degli articoli 5 e 6.

Quali documenti occorre allegare al ricorso: 1. Estratto di Matrimonio (rilasciato dal Comune del luogo di celebrazione) 2. Certificato di residenza di entrambi i coniugi 3. Stato di famiglia di entrambi i coniugi 4. Le dichiarazioni dei redditi inerenti gli ultimi 3 anni; 4. Il verbale di separazione e omologa , o altrimenti la sentenza di separazione in caso di modifica delle condizioni di separazione;la Sentenza di Divorzio in caso di modifica delle condizioni di Divorzio 5. e/o, secondo quanto previsto dal rito, tutti i documenti che sono e a sostegno della propria domanda; 6. Pagamento del Contributo Unificato di € 98 (€ 43 per la domanda congiunta).

Tariffe. Le tariffe variano in ordine alla complessità delle vicende trattate e alla durata del procedimento. Preventivo prima del conferimento dell'incarico professionale.Le Tariffe sono al netto delle Spese Generali del 15 %, delle Spese Occorse, della Cassa Forense 4 %, dell'Iva 22 % e del Contributo Unificato.

Come contattarci ? Telefonando in studio allo 06.8413654 si può chiedere un appuntamento o comunque ricevere prime informazioni  riguardo alle singole questioni che si dovranno affrontare nel corso del procedimento.

Altrimenti

  • Separazione Consensuale

    Cosa occorre fare quando l'unione coniugale entra irreversibilmente in crisi ?

    Vai


  • Separazione Giudiziale

    Cosa occorre fare quando l'unione coniugale entra irreversibilmente in crisi e non vi è accordo in ordine alla separazione e alle sue condizioni ?

    Vai


  • Divorzio Congiunto

    Cosa occorre fare quando è passato il tempo previsto dalla Legge e vi è volonta concorde tra i coniugi in ordine al divorzio e alle sue condizioni ?

    Vai


  • Divorzio Giudiziale

    Scioglimento del Matrimonio Civile o . Cosa occorre fare quando si è legalmente separati ed è ormai passato il tempo previsto dalla Legge vigente (6 Mesi o 1 Anno dall'udienza presidenziale) e non vi è volontà concorde tra i coniugi in ordine al divorzio e/o alle sue condizioni ?

    Vai


  • Modifica e Revoca delle Condizioni

    Come e Quando chiedere l'aumento, la diminuizione o la revoca dell'Assegno di Mantenimento, e/o la Revoca dell'Assegnazione della Casa Familiare, e/o la Modifica delle modalità di Affidamento dei Figli Minori.

    Vai

Pagina Informativa della Studio Legale dell'Avv. Umberto Ciauri
Tutti i diritti riservati